Incoterms® 2020

Le regole Incoterms® individuano le principali responsabilità di compratori e venditori che operano nel sistema di commercio internazionale. Esse rappresentano le regole ufficiali per determinare la ripartizione di costi e rischi tra le parti. Le regole Incoterms®  sono regolarmente incorporate nei contratti di vendita in tutto il mondo e sono diventate parte integrante del linguaggio corrente del commercio internazionale.

Incoterms® 2020 contiene le regole ICC (Camera di Commercio Internazionale) per l'utilizzo degli 11 termini commerciali Incoterms®, aggiornate per tener conto delle recenti evoluzioni nella prassi commerciale e per renderle più accessibili e facili da usare. Tutti i contratti di vendita dovrebbero far riferimento alle regole Incoterms® 2020 quale versione più recente.

 

 

 

Differenze tra Incoterms® 2010 e 2020:

  • Incoterms® FCA (Franco Vettore) offre adesso l'opzione di una annotazione on board sulla Bill of Lading prima di caricare la merce sulla nave.
  • I costi sono adesso incorporati su A9/B9 di ciascuna regola Incoterms®.
  • La voce CIP (Trasporto Pagato, Assicurazione Inclusa fino a) richiede adesso un'assicurazione che disponga almeno della copertura minima del Institute Cargo Clause (A) (Tutti i rischi, salvo specifiche esclusioni).
  • La voce CIF (Costo, Assicurazione e Nolo) richiede un'assicurazione che disponga almeno della copertura minima del Institute Cargo Clause (C) (Numero di rischi elencati, salvo specifiche esclusioni).
  • Le regole Incoterms® su Franco Vettore (FCA), Consegnato a luogo di destinazione (DAP), Consegnato al luogo di scarico (DPU) e Consegnato e Dazi pagati (DDP) tengono adesso conto del fatto che la merce potrebbe essere trasportata senza l'ausilio di un vettore terzo, cioè avvalendosi dei propri mezzi di trasporto.
  • La regola Consegnato al Terminal (DAT) è stata modificata secondo la dicitura DPU (Consegnato al luogo di scarico) per chiarire che il luogo di destinazione può essere qualsiasi luogo e non solo un "terminal".
  • Le regole Incoterms® 2020 attribuiscono esplicitamente la responsabilità dei requisiti in materia di sicurezza e costi ausiliari al venditore.


Informazioni Utli

Gli Incoterms® no costituiscono un contratto di vendita finito, ma possono divenirne parte. Per la loro applicazione, si consiglia di utilizzare la seguente struttura: 

“[Regola Incoterm® scelta] [Porto, luogo o punto convenuto] Incoterms® 2020”

Esempio: “CIF Shanghai Incoterms® 2020” o “DAP 10 Downing Street, London, Great Britain Incoterms® 2020“

Qualora non sia indicato l'anno degli Incoterms®, si applica quanto segue:
 fino al 31 dicembre 2019 si applicano gli Incoterms®
 dal 1° gennaio 2020, si applicano gli the Incoterms® 2020.

Qualora sia indicato un anno diverso, es. Incoterms® 1980, si applicano i relativi termini. 

 

 

[Nota: Per informazioni dettagliate, consultare gli INCOTERMS®  2020 pubblicati dalla Camera di Commercio Internazionale. Il presente documento viene fornito a puro scopo informativo. Per una descrizione completa e dettagliata di tutti i diritti e responsabilità derivanti dall'applicazione dei sopraindicati Incoterms®, consultare il testo ufficiale dalla CCI (https://iccwbo.org).